Museo Revoltella


Trieste [08 gennaio 2012, ore 18:00]
D'Annunzio e Debussy, il concerto dell'8 gennaio


Comune di Trieste        
Assessorato alla Cultura                                                     
Civico Museo Revoltella
Galleria d’arte moderna
Nuova Orchestra “Ferruccio Busoni”
In collaborazione con
Associazione "Sergio Gaggia"
Con il contributo di:
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia
Assessorato alla Cultura
Fondazione Crup 
 

CONCERTO STRAORDINARIO
auditorium del Museo Revoltella, via Diaz 27
 

Domenica 8 gennaio ORE 18.00
D'annunzio e Debussy (1862 – 2012)
Le Martyre de Saint Sébastien: un sodalizio artistico tra estetismo e religiosità
 

Programma
Claude Debussy Danse sacrée et danse profane
per arpa e quintetto d’archi
Gabriel Faurè Apres un rêve
per viola e pianoforte
Claude Debussy Claire de lune
per violino e pianoforte
Jule Massenet Thaïs
per violino e arpa
Claude Debussy Romance
per violoncello e pianoforte
Maurice Ravel Tzigane
per pianoforte e violino

* * *

Claude Debussy Prélude à l’après-midi d’un faune
trascrizione di Benno Sachs
sotto gli auspici di Arnold Schönberg
per oboe, flauto, clarinetto, pianoforte, armonium
e quintetto d’archi

Erik Satie Due Gymnopedies
trascrizione di Davide Pitis
dalla versione orchestrale di Claude Debussy
per oboe, flauto, clarinetto, celesta, pianoforte,
armonium, quintetto d’archi e arpa

Claude Debussy
Le chambre magique - Danse extatique
Due quadri da Le Martyre de Saint Sébastien
trascrizione di Vladimir Mendelssohn
world premiere
in sinergia con il Festival Casals di Prades (Francia)
ed il Chamber Music Festival di Kuhmo, (Finlandia)
per oboe, flauto, clarinetto, celesta, pianoforte,
quintetto d’archi e arpa

Curricula

Claudia Grimaz, interprete a partire dall’’89 come cantante e
attrice, è collaboratrice stabile delle produzioni dell’Associazione
Gaggia, tra cui citiamo il CD per la Dynamic con musiche di Ella
Adaïewsky, il Pierrot Lunaire di A.Schönberg nel 2007 e nel 2010
Colombina nella Pantomima Rinata, presentata ai Concerti del
Quirinale a Roma.

Dan Zhu, violinista nato a Pechino, vive dall’età di 16 anni negli
Stati Uniti, dove si è formato nelle migliori università musicali. È
tra i più attivi archetti della sua generazione. In aprile farà il suo
debutto al Festival di Salisburgo come solista in un concerto di
W.A. Mozart.

Nicola Mansutti, formatosi al Conservatorio di Udine, è primo
violino del Quartetto Pezzè. Musicista molto attivo, collabora con
numerose realtà orchestrali e cameristiche del triveneto.

Vladimir Mendelssohn, grandissimo violista e compositore,
camerista ai massimi livelli internazionali, è da sempre amico
dell’Associazione Gaggia, con cui ha collaborato in alcune delle
sue più importanti produzioni, tra cui la ricostruzione della Pantomima
K 446. È docente presso la Hochschule di Folkvang e
presso il Conservatorio Nazionale Superiore di Musica di Parigi.

Margherita Cossio, ricopre il ruolo di Prima Viola nell’Orchestra
Sinfonica del Friuli Venezia Giulia. Attiva camerista collabora
con alcune delle maggiori realtà orchestrali italiane. È stata con
l’Ensemble Gaggia interprete nella Pantomima Rinata nel gennaio
2010, ai Concerti del Quirinale a Roma.

Luigi Puxeddu, violoncellista, ha suonato nelle più importanti
sale del mondo (Teatro alla Scala, Salle Pleyel di Parigi, Mozarteum
di Salisburgo, Lincoln Center di New York,Vienna Musikverein,
ecc.). Ha collaborato con artisti come Maurizio Baglini,
Bruno Canino, Filippo Gamba, Piernarciso Masi e in produzioni
della Associazione Gaggia con Ivry Gitlis e Vladimir Mendelssohn.
Le 26 sonate milanesi per violoncello e basso di Luigi Boccherini
sono state scelte da Angelo Foletto come disco del mese di Suonare
News, segnalate con 5 Diapason in Francia e ottimamente recensite
in American Record Guide e Classical Voice.

Luca Zuliani, contrabbassista, si è formato al Conservatorio
di Udine, alla Scuola di Musica di Fiesole e al Mozarteum di Salisburgo.
Affianca al lavoro come strumentista le attività di direttore
d’orchestra e di coro. Ha partecipato in qualità di direttore
d’orchestra al Festival Finlandia organizzato nel 2010 dall’Associazione
Gaggia.

Silvia Vicario, arpista, si è formata a Udine nella classe della
professoressa Patrizia Tassini. Attualmente sta frequentando un
Master Course in Performance presso il Royal College of music
di Londra, sotto la guida del prof. Ieuan Jones.

Michel Lethiec, clarinettista, è da decenni considerato una delle
figure di spicco dell’ambiente musicale internazionale. Affermato
professore, insegna al Conservatorio Nazionale Superiore di
Musica di Parigi ed al Conservatorio di Nizza

Andrea Martinella, oboista, si è perfezionato con solisti di
fama internazionale, quali: Luca Vignali, Angela Cavallo, Nicholas
Daniel. È membro del quintetto Anemos e dell’Ensemble Zero.
Nel dicembre 2004 ha vinto l’audizione per l’Accademia del teatro
Alla Scala, dove si sta perfezionando in corno inglese sotto la guida
di Renato Duca. Ha partecipato alla parte musicale del Festival
Finlandia organizzato nel 2010 dall’Associazione Gaggia.

Anna Govetto, flautista si è diplomata con lode presso il Conservatorio
“Jacopo Tomadini” di Udine. Frequenta corsi di perfezionamento
e masterclass con il maestro Andrea Oliva e Maurizio Valentini. Ha
partecipato nel 2010 alla parte musicale del Festival Finlandia e alla
produzione del Pierrot Lunaire di A.Schönberg, produzioni dell’Associazione
Gaggia.

Corrado Greco, pianista, è uno dei più attivi cameristi italiani, suonando
in svariate formazioni. Con il violinista Rodolfo Bonucci si è esibito
per ben due volte ai Concerti del Quirinale, in diretta radiofonica
per il III canale RAI.

Andrea Rucli, presidente dell’Associazione Gaggia, è attivo pianista
e camerista in tutta l’Europa. Si è ultimamente impegnato con entusiasmo
nella diffusione della figura e opera di Ella von Schoultz Adaïewsky,
compositrice russa riscoperta dall’Associazione Gaggia.

Agnese Toniutti, pianista, formatasi ai Conservatori di Udine e di
Venezia, svolge attività concertistica come solista, maestro accompagnatore
al pianoforte, in formazioni da camera e corali, con particolare
interesse per la musica contemporanea, per le opere di giovani compositori,
e per i progetti che coinvolgono diverse discipline artistiche
(recitazione, danza e videoarte).

Massimo Belli, ottimo violinista e didatta, è attualmente direttore
stabile dell’Orchestra da Camera Ferruccio Busoni, con la quale svolge
un’intensa attività, rivolta anche alla diffusione della musica contemporanea,
avendo proposto e spesso registrato, tra le altre, musiche di
Nieder, Sofianopulo, Margola, Viotti, Conti e Coral.
I
PROSSIMO APPUNTAMENTO:

Domenica 15 gennaio - Ore 20.30
“Maestri e giovani talenti”
Nuova Orchestra da camera “Ferruccio Busoni”
Direttore Massimo Belli
Solisti Lucio Degani violino, Giancarlo Di Vacri viola e Francesco Ferrarini violoncello
Emanuele Bastanzetti violino, Leo Morello violoncello e Mitsugu Harada contabbasso
musica di Vivaldi, Dittersdorf, Farkas e Sarasate

www.orchestrabusoni.it 

 







© %ANNO% Museo Revoltella, Comune di Trieste, Assessorato alla Cultura