Museo Revoltella


Trieste [23 maggio 2011, ore 18:00]
Dal dipinto alla musica: I Tenori Verdiani


Lunedì 23 maggio 2011, ore 18

 

Il progetto “ dal dipinto alla musica “, nato per valorizzare alcune opere di argomento musicale presenti al museo Revoltella , si conclude con una sorpresa : non un dipinto ma una statua è protagonista della serata dedicata al tenore Carlo Negrini nella piccola scultura in marmo, a figura intera, del celebre scultore Pietro Magni.  Nelle collezioni di Pasquale Revoltella ,il grande mecenate cui si deve la nascita del Museo, Pietro Magni è presenza fondamentale :  sua la fontana dedicata alla ninfa Aurisina, suo il grande gruppo marmoreo dedicato al taglio dell’istmo di Suez, tutte opere celebrative di eventi finanziati dal barone Revoltella. Per l’apertura del canale di Suez Verdi scrisse Aida ma l’evoluzione del canto tenorile nell’opera italiana era stata avviata dal compositore già molti anni prima e  iniziata proprio con opere interpretate da carlo Villa, in arte Negrini. Le divagazioni musicali, visive e letterarie spazieranno da Suez a Trieste, da Verdi a Dumas, da Schiller a Shakespeare, nell’ormai consueto incrocio di argomenti, visioni , ascolti.

La serata, realizzata in collaborazione con ARIS, sarà condotta da Isabella Gallo, critico musicale, Marisandra Calacione, regista, Massimo Marsi, tenore, Reana De Luca al pianoforte, Elia Vigolo al violino. Montaggio immagini a cura di Massimo Cetin.







© %ANNO% Museo Revoltella, Comune di Trieste, Assessorato alla Cultura