Museo Revoltella


Trieste [22 marzo 2009, ore 11:00]
"jazz piano" con Glauco Venier / 22 marzo


Comune di Trieste, Assessorato alla Cultura                                                                                                         

Civico Museo Revoltella, Galleria d’arte moderna

In collaborazione con la Nuova Orchestra “Ferruccio Busoni”

Con il contributo della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, Assessorato alla Cultura

Provincia di Trieste                                                                                                 

Fondazione de Claricini Dornpacher

MATTINATE MUSICALI INTERNAZIONALI DI PRIMAVERA

MUSEO REVOLTELLA, DOMENICA 22 marzo 2009 ORE 11.00

Jazz Piano

Pianista

Glauco Venier

Nomination “Grammy Award 2009

 

CURRICULUM

Dopo essersi diplomato in Organo presso il conservatorio "Jacopo Tomadini" di Udine (1985), Glauco Venier comincia la sua carriera jazzistica studiando presso importanti masterclass italiani (Perugia, Siena ecc.) e frequentando grandi maestri, uno fra i quali è Franco D'Andrea. Nel 1990 ha l'occasione di trasferirsi negli Stati Uniti per studiare presso il prestigioso Berklee College of Glauco VenierMusic di Boston, con il pianista Ray Santisi. Nello stesso anno pubblica anche il suo primo CD, dal titolo Finlandia. La sua attività musicale poi prende vigore con la costituzione del trio con Salvatore Majore (contrabbasso) e Roberto Dani (batteria), con i quali registrerà diversi cd, fra il 1994 e il 1997. Va poi certamente citato il suo lungo sodalizio con il trombettista Kenny Wheeler, insieme al quale e a Norma Winstone ha formato un trio che nel 2003 ha visto l'avvicendamento della tromba con il saxofono di Klaus Gesing, sancito dalla registrazione dell'album “Chamber Music” per la Universal Music nel 2004 e ultimamente dal cd "Distances", edito dalla ECM (2008). Un'altra collaborazione degna di nota è stata quella con Lee Konitz, contenuta nell'album "Ides of March".

Ha eseguito concerti in Italia, Germania, Francia, Spagna, Svizzera, Inghilterra, Repubblica Ceca, Austria, Slovenia e Croazia, Russia, Belgio, Israele e Stati Uniti d'America. Ha inoltre registrato sue composizioni per la Rai, per la BBC, per l’Orf, WDR tedesca e le radiotelevisioni Russa, Slovena e Croata. Attualmente è insegnante presso il corso di jazz del Conservatorio "Giuseppe Tartini" di Trieste.

Nel 2008 l'album "Distances" di Venier (con Klaus Gesing e Norma Winstone) è stato nominato alla 51ma edizione dei Grammy Awards, come miglior album jazz vocale.

 

Collaborazioni

Glauco Venier, oltre ai già citati, ha suonato con Steve Swallow, Marc Johnson, Enrico Rava, Paolo Fresu, Joey Baron, Nguyên Lê, Gabriele Mirabassi, Diana Torto, Massimo Urbani, Gianni Basso, Maria Pia De Vito, Valery Ponomarev, George Garzone, Hal Crook, Stefano Di Battista, Flavio Boltro e molti altri.

Discografia Selezionata

Glauco Venier suona Frank Zappa - 2008

Distances - 2008

Intermezzo - 2007

Hommage a Duke - 2007

Chamber Music - 2004

Dal Libro de Balli di Giorgio Mainerio - 2004

La Ballata della speranza - 2000

Gorizia - 1998

Un anno - 1998

Seasons - 1999

L'insiùm - 1996

Faces - 1995

Finlandia - 1991

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 







© %ANNO% Museo Revoltella, Comune di Trieste, Assessorato alla Cultura