Museo Revoltella
<< elenco appuntamenti

Trieste [23 novembre 2008, ore 11:00]
Una mattinata musicale da non perdere domenica 23 novembre


Comune di Trieste - Assessorato alla Cultura - Civico Museo Revoltella - Galleria d’arte moderna

In collaborazione con la Nuova Orchestra “Ferruccio Busoni” e con il contributo della RegioneAutonoma Friuli Venezia Giulia  - Assessorato alle Attività Produttive

Il programma è sostenuto anche da:

Provincia di Trieste 

Fondazione de Claricini Dornpacher

 

MATTINATE MUSICALI INTERNAZIONALI

MUSEO REVOLTELLA

 

DOMENICA 23 novembre ORE 11.00

                                                       

“Tre concerti per Aldo Belli”

 

Nuova Orchestra “Ferruccio Busoni”

Massimo Belli direttore

Laura Bortolotto violino

Susanne Ehrhardt clarinetto

 

Programma

 

Tomaso Antonio Vitali

Ciaccona in sol minore per violino e archi (Revisione di Renato e Daniele Zanettovich)

 

Pugnani – Kreisler

Preludio e Allegro per violino e archi

 

Johann Stamitz

Concerto per clarinetto e orchestra in si bemolle

Allegro moderato – Adagio – Poco presto

 

Eugenio Visnovitz

Hoctzheimusik per archi

(Elaborazione di Massimo Favento)

 

Antonio Illesberg

“Alla Spagnola” per quartetto d’archi

 

L’ ORCHESTRA DA CAMERA “FERRUCCIO BUSONI”, complesso storico fondato nel 1965 da Aldo Belli è stato uno dei primi del suo genere sorti nel dopoguerra e svolge attività artistica di livello da più di quarant’anni.

Il 25 ottobre 2005 per festeggiare il 40° anniversario di attività artistica dell'orchestra, si è tenuto un concerto al Teatro Verdi di Trieste che ha avuto un grande successo di pubblico e di critica, con la partecipazione straordinaria del violinista Salvatore Accardo.

L’ orchestra si è posta all’attenzione del pubblico e della critica suonando in Austria, Slovenia, Croazia, Germania, Svizzera, Tunisia e Italia, con solisti d’eccezione, quali Domenico Nordio, Michael Flaksman, Lucio Degani, Federico Agostini, Massimo Gon, Friedemann Eichhorn, Peter Bannister, Markus Placci, Mauro Maur, Cristiano Rossi, Sandro De Palma ecc.

Da sempre attenta alla diffusione della musica contemporanea ha al suo attivo molte prime esecuzioni assolute di compositori quali: Nieder, Sofianopulo, Dott, Margola, Conti, Viozzi, Coral ecc.

 Nell’ottobre 2002 ha tenuto un concerto a Trieste per l’iniziativa Adriatico – Jonica, in occasione della visita del Presidente del Consiglio e dei ministri degli Esteri di vari paesi.

Recentemente si è esibita per i festeggiamenti del 700° anniversario della Cattedrale di San Giusto a Trieste, nel Duomo di Loreto e nel Duomo di Ascoli Piceno, per “Ascoli Piceno Festival”, per le Settimane Musicali di Lugano e ai Festival Internazionali di Hammamet e di El Jem.

Il 6 marzo 2004 ha tenuto un concerto a Vittorio Veneto col violinista Markus Placci, vincitore del 26° Concorso Nazionale di Vittorio Veneto, dove nel corso della serata è stato assegnato il “Premio Musicarchi 2004 alla Carriera” a Renato Zanettovich (importante riconoscimento assegnato in precedenza a Claudio Abbado, Riccardo Muti, Salvatore Accardo e Piero Farulli).

L’ensemble ha inciso un CD per la casa discografica Velut Luna con Domenico Nordio, e tre con l’etichetta Rainbow, l’ultimo dei quali contenente musiche di Franco Margola in prima registrazione mondiale.

 

MASSIMO BELLI diplomato con il massimo dei voti e la lode, ha studiato violino e musica da camera con B. Polli, R. Zanettovich, P. Farulli, S. Accardo, H. Szeryng e il Trio di Trieste.

Premiato in numerosi concorsi nazionali e internazionali, ha debuttato sedicenne al Teatro Politeama Rossetti di Trieste per la Società dei Concerti; in seguito ha suonato da solista, nelle più importanti sale italiane (Teatro Verdi di Trieste, Teatro La Fenice di Venezia, Sala Bossi di Bologna, Sala Verdi del Conservatorio di Milano, Circolo della Stampa di Milano, Conservatorio di Torino, Teatro Litta di Milano, Castel Sant’Angelo a Roma, Festival di Todi, Estate Fiesolana, Sala dei Giganti a Padova, Aterforum di Ferrara ecc.) in tutta Europa, ex unione Sovietica, Turchia e Sud America.

Ha interpretato i principali concerti del repertorio violinistico accompagnato da importanti orchestre: Sinfonica del Conservatorio di Praga (Ciaikovskji), Angelicum di Milano (Beethoven), Teatro Verdi di Trieste (Bruch), Haydn Philarmonia (Mendelssohn), Orchestra da Camera di Salisburgo (Mozart) ecc. E’ stato primo violino di spalla dell’orchestra Giovanile Italiana, dall’Orchestra Busoni, della Haydn Philarmonia e primo violino e direttore dei Virtuosi dell’Ensemble di Venezia.

Ha registrato per radio e tv Italiana, Sovietica, Tedesca, Jugoslava, Brasiliana, Austriaca ecc. e inciso per Sipario Dischi, in prima mondiale musiche di Donizetti per Nuova Era e di Tartini  per la Tirreno Editoriale di Lugano.

Ha studiato direzione d’orchestra con Aldo Belli e Julian Kovatchev.

E’ professore di violino al Conservatorio di Trieste, al Collegio del Mondo Unito dell’Adriatico, ai corsi estivi di Solighetto e recentemente è stato invitato per una Masterclass al Conservatorio Reale di Murcia (Spagna) e presso la Hoochschule di Mannheim.

 Nel 2008 è stato insignito del premio alla carriera “Piccola Orchestra Veneta”.

 

Susanne Ehrhardt suona flauto dolce, clarinetto antico e chalumeau come solista soprattutto con orchestre cameristiche tra le più prestigiose come i Virtuosi Saxoniae (sotto la direzione di Ludwig Güttler), la Dresdener Kammerorchester della Staatskapelle Dresden, la Leipziger Kammerorchester con musicisti della Gewandhaus Orchestra Leizpzig, i Berliner Virtuosen con musicisti della Berliner Staatskapelle, e la Berliner Barockorchester della Radio Sinfonie Orchestra Berlin. Ha fondato diversi gruppi cameristici, Flaute e Corde (flauto, violone e liuto); la Berliner Clarinet-Trio (clarinetto antico, violoncello e fortepiano); Anima et Chordæ (chalumeau, viola da gamba e cembalo) ed i Sächsische Barocksolisten (flauto dolce, viola da gamba,  harpsichord). Essi si dedicano alla pratica esecutiva storica, usando strumenti storici o copie di strumenti originali.

Nel 1988 fu finalista di flauto dolce nella Competizione Musicale della Tele­visione Tedesca presso la ARD in Monaco, che si tiene ogni dieci anni. Come solista, Maestra Ehrhardt ha dato concerti di successo in quasi tutti gli stati europei, in Russia, negli USA, Centro e in Sud America, Giappone, Asia Sudorientale e in Australia. Ha collaborato a diverse produzioni discografiche, radiofoniche e televisive.

Tiene i propri corsi di flauto dolce presso il Scuola Musicale “Felix Mendelssohn" di Lipsia e la Scuola Musicale “Hanns Eisler" di Berlino. Tiene, inoltre, workshops per flauto dolce e la pratica musicale storica durante i suoi tournée in Germania e all‘estero. Susanne Ehrhardt si interessa anche della musica contemporanea lavorando assieme a diversi compositori tedeschi e stranieri.

 

Laura Bortolotto è nata il 14 maggio 1995; dall’età di quattro anni è seguita nello studio del violino dal maestro Domenico Mason presso la scuola di musica dell'Associazione Altoliventina di Prata di Pordenone e  la scuola di musica S.Cecilia di Portogruaro (VE),  dove frequenta  contemporaneamente i corsi di perfezionamento e i corsi estivi tenuti presso la Fondazione  omonima  (ins. C. Carlini, I. Volochine, O. Semchuk, P. Vernikov).

Nel 2004 ha ottenuto il primo premio ex aequo nel concorso internazionale dell’Adriatico ad Ancona, il primo premio assoluto con punti 100/100 nel concorso nazionale per violino “B.Padovano” a Senigallia e il primo premio nella rassegna musicale giovanile Città di Cortemilia; si è inoltre classificata al quarto posto per la categoria C nella Prima Competizione Mondiale di Violino che si è tenuta nello stesso anno a Brentonico (Trento).

Nell' anno 2005  ha superato presso il conservatorio di Trieste l'esame di licenza di teoria e solfeggio ottenendo una valutazione complessiva di 10/10. In seguito ha ottenuto il primo premio assoluto con punti 100/100 e il premio Ovidiu Badila (per il punteggio più alto nella sezione archi) al Concorso internazionale di Trieste 2005.

Nell'anno 2006  si è classificata al primo posto con punti 98/100 per la categoria B della sezione violino solista al VI Concorso Nazionale per giovani musicisti di Occhiobello (RO); si è classificata al secondo posto alla Rassegna Nazionale d'Archi di Vittorio Veneto per la sezione A ottenendo una borsa di studio. Ha superato gli esami di pianoforte complementare e di compimento inferiore di violino presso il Conservatorio di Vicenza ottenendo in ambedue una valutazione  di 10/10.

Nell'anno 2007 ha vinto il primo premio e il premio Simeoni alla seconda edizione del concorso internazionale per giovani violinisti dagli 8 ai 12 anni "Il Piccolo Violino Magico" che si è tenuto a Portogruaro (VE). Nel settembre 2007 ha partecipato come solista ad un concerto che si è tenuto a Berlino, con la Deutsche Kammerorchester Berlin ed in occasione della finale del 28° concorso nazionale biennale di violino "Premio Città di Vittorio Veneto" si è esibita come ospite eseguendo, accompagnata dall'Orchestra di Padova e del Veneto, il primo concerto in si b maggiore n. 1 K 207 di Mozart. In occasione del primo concorso internazionale di violino e musica da camera "Città di Pieve di Soligo" ha ottenuto il primo premio assoluto con 100/100 e la menzione speciale.

Nel 2008 ha frequentato i corsi di perfezionamento tenuti da P. Vernikov presso la scuola di Fiesole e le lezioni tenute da C. Carlini presso l'Accademia Violinistica di Castel San Pietro (Bo). Ha tenuto concerti nell'ambito del festival "Assisi nel mondo" e in quello del festival "Fantasie" di Portogruaro (VE).

 

Nuova Orchestra da camera “Ferruccio Busoni”

Violini primi:          Michele Lot, Francesca Bonomo, Michela Dapretto, Valentina Danelon

Violini secondi:      Giancarlo Nadai, Furio Belli, Mattia Tonon, Stefano Di Daniel

Viole:                    David Briatore, Lucia Zigoni

Violoncelli:            Jacopo Francini, Cristina Nadal

Contrabbasso:       Ilin Dime-Dimovski

 

PROSSIMO APPUNTAMENTO:

domenica  30 NOVEMBRE: Commemorazione di Bruno Tonazzi
Musiche di G. Viozzi, M. Castelnuovo Tedesco, G. Radole, A, Srebotnjak, G. Petrassi, G.F. Malipiero, A. Bibalo
           




Condividi

<< elenco appuntamenti >> versione stampabile


© 2008 Museo Revoltella, Comune di Trieste, Assessorato alla Cultura